CHI SIAMO

Conoscere le Nostre origini e le vicissitudini è come riconoscere in quegli Atti la volontà dei Nostri Padri.

Lottare per la continuità di ciò che è stato costruito, per la Sovranità Territoriale, per l'autodeterminazione è lottare per la verità.

Difendere la storia della comunità è obbligo di tutta la Comunità. Difendere i propri Diritti è necessità di sopravvivenza.

Difendere i valori costitutivi della propria Patria è dovere di ogni cittadino. Difendere la Terra spettante al Cittadino che la abita, è Sacrosanto Diritto diritto di tutti.

Coloro che non sentono vitali le Regole fondamentali dei Diritti di un Popolo, non sono degni di risiedere nel Principato di Centumcellæ. Coloro che non sanno sottostare alle Leggi che verranno sancite dai Cittadini Sovrani di questa Terra, sono considerati indegni di calpestare il suolo che Dio e la storia hanno ad Essi concesso.

Coloro che non riconoscono questi principi sono stranieri nel mondo. L'umano tragitto si annienta quando l'Uomo stupidamente persegue la superbia dell'ignoranza e la meschinità dell'ignavia: due doti essenziali che hanno annullato la volontà di Dio e la forza degli Imperi.

Chi dall'alto ci guida, illumini finalmente la strada affinché tutto si compia come stabilito e i Cavalieri del Sacro Ordine "Paupera Militia Sacro Agnelli", che da tutto il mondo a noi si uniscono, ci affianchino con coraggio per espletare il compito cui siamo destinati.

Il Principato Autonomo di "Centumcellae" è stato fondato dal capofamiglia, S.M. Fabio Gregori I°. Il Potere da Settembre 2016 A.D. è stato affidato al figlio, S.A.R. il Principe Manuel Maria Gregori Accorsi, a causa dell'abdicazione di S.M. Fabio I°.

S.A.R. il Principe Manuel Maria Gregori Accorsi, dedito fin da subito al Principato, alla sua economia, società e cultura, ha stretto rapporti diplomatici con lo Stato del Vaticano, con la Nazione Spagnola e con la Nazione Italiana.

S.M il Principe Manuel Maria Gregori Accorsi